Vudù doll

Io e te, per sempre.

 

Cinque dita cingevano un coltello, altre cinque una bambola di pezza che aveva la sua bellezza. Lacrime insanguinate scivolavano sulle sue guance, poiché gli occhi erano stati i primi a subire la punizione della carnefice. Le preghiere farfugliate non lo avrebbero salvato da ciò che si meritava. Era rannicchiato in quell'angolo a scongiurare la fine del supplizio e quando il coltello trapassò la bambola e la mano che la sorreggeva, carnefice e vittima gridarono all'unisono.

<<Sai, amore, non so se le bamboline Voodoo funzionano davvero, ma non ci sarà bisogno di un giocattolo di pezza per spezzarti le gambe se fai quello che ha fatto il tipo del film>>


Tag popolari