Errare umanum est

«Parla!» L'uomo con le bretelle assestò un pugno in faccia a quello legato alla sedia.

«Non so niente!» e, non appena finì la frase, l'altro gli diede un gancio allo stomaco.
«Parla o t'ammazzo!» L'uomo alla sedia tossì più volte, sputando del sangue
«Ti dirò tutto!» Alcuni attimi di silenzio diedero il tempo al torturatore di sgranchirsi il collo
«Ho rubato io il quadro del signor Giovanni, ma ce l'ho ancora! E di là, prendilo!»
«Ma che minchia dici? Dov'è la grana della rapina?»
«Quale rapina?»
«Ma tu non sei Ciro o'pacc, via Ferdinando I, 23?»
«No... mi chiamo Ciro Pacchetti, via Ferdinando I, 24»


Tag popolari