Gatto nel sacco

Sudori freddi al fronte

John si spingeva con la schiena contro sacchi di sabbia, si guardava intorno, cercava i suoi commilitoni, ma era rimasto da solo in quella trincea. Sapeva che non gli rimaneva molto tempo, prima o poi i soldati avversari avrebbero invaso il territorio e questo significava solo una cosa; morte. Impugnò la pistola, controllò le munizioni e corse come non aveva mai corso nella sua vita. Nei suoi occhi il desiderio di combattere fino alla fine per i compagni caduti, per la patria, per la moglie, per il gatto che stava attraversando il campo di battaglia... gatto?
«Ragazzi, animale in campo! Finiamola qua che devo andare a lavoro»


Tag popolari